Occhi d'ombra (Narrativa Nera)

LA “LEGATURA”

In paese la conoscevano come la Maga. Tutti, per strada, la salutavano con particolare cordialità, perchè sotto sotto a nessuno avrebbe fatto piacere suscitare il suo disappunto; era una di quelle anziane signore che “fanno cose strane”, anche se non avreste trovato un’anima disposta a dirvi di quali cose si trattasse, o ad ammettere pubblicamente… Continue reading LA “LEGATURA”

Occhi d'ombra (Narrativa Nera)

LA CATENA DI AZATHOL

Tutto è cominciato poco più di un mese fa, quando mi sono ritrovato quella dannata lettera nella cassetta della posta. Non recava all’esterno l’indicazione del mittente, e il timbro postale era talmente sbiadito da risultare illeggibile. Avevo una certa premura, dovendo prendere il treno per motivi di lavoro, per cui non l’ho aperta subito. Semplicemente,… Continue reading LA CATENA DI AZATHOL

Occhi d'ombra (Narrativa Nera)

“CHIAMATA NON RISPOSTA”

Antonio si era sentito piuttosto di buon umore, al risveglio. Aveva pure fischiettato, in bagno, interrompendosi per prudenza ogni volta che il rasoio raschiava via barba e schiuma dalle sue guance. I fumi dell’alcool erano appena un pallidissimo ricordo. Ma quello stato di leggera euforia si era dissolto come neve al sole nel momento in… Continue reading “CHIAMATA NON RISPOSTA”

Occhi d'ombra (Narrativa Nera)

LA LUNGA STRADA VERSO IL MARE (parte 2 di 2)

[segue] La radio gracchiò. Una voce maschile stava dando informazioni in merito a qualcosa che comunque non si riusciva a capire. La ricezione, in quel punto, si era fatta più disturbata. Parole o anche solo sillabe si intrufolavano in mezzo a un fastidioso scoppiettio, come se qualcuno si stesse divertendo a parlare accartocciando un foglio… Continue reading LA LUNGA STRADA VERSO IL MARE (parte 2 di 2)