Allo stato brado (Saggistica)

IL SILENZIO E LA DIGNITÀ

IL SILENZIO E LA DIGNITÀ: UNA LETTURA DEL RACCONTO “AI FIGLI” (Gianfranco Rossi, La maldicenza e altri racconti, Diabasis 2001) Entra in scena da subito, soffocante nella “mattina incendiata dall’afa”, l’ambiguo protagonista del racconto “Ai figli”: il silenzio. Imbarazzante ed opprimente, quel silenzio si infila nel “bianco cangiante” degli abiti di Basilio, il primo dei… Continue reading IL SILENZIO E LA DIGNITÀ

Allo stato brado (Saggistica)

L’opinione pubblica nel pensiero di Jacques Derrida

Mi è capitato di leggere nel volume Oggi l’Europa di J. Derrida alcune osservazioni riguardanti i media e l’opinione pubblica sulle quali mi vorrei soffermare. Secondo il filosofo francese l’opinione pubblica possiede due qualità essenziali: l’estrema dinamicità e l’estrema ubiquità. L’opinione muta velocemente a tal punto da rendere spesso desuete le istanze promosse dai partiti politici o… Continue reading L’opinione pubblica nel pensiero di Jacques Derrida

Allo stato brado (Saggistica)

Il nulla come epifenomeno dell’unicum: osservazioni sul nichilismo

Nell'astrattismo ( Malevic, Kandinskij ecc...) l'artista vive il terrore del quid transeunte che gli sta di fronte: l'atto creativo astratto rappresenta al contempo l'apoteosi della libertà e della prigionia, infatti l'atto creativo astratto è assolutamente libero dal contenuto e assolutamente prigioniero dell'imprevedibilità dell'azione. Il dipinto astratto vive l'agonia del divenire. La transitorietà annulla la prevedibilità… Continue reading Il nulla come epifenomeno dell’unicum: osservazioni sul nichilismo