Luna e dintorni (Poesia)

E’ stupore improvviso di Federica Graziadei

È stupore improvviso

la tua mano

al passeggio,  

nell’ora bruna della sera.

 

Cerca

e afferra

tenera.

Il tuo fare attento

avvolge

la materna custodia.

 

Sei straordinarietà di innocenza.

 

Lo sguardo del mare

che avvicina 

la tua bellezza, 

regala fresco profumo

di pelle sottile

(piuma dorata nel gioco di luce)

 

È stupore improvviso

la tua mano.

Lascia che resti

in questo nido di pensiero.

 

imagesLVTXBSQH

 

3 pensieri riguardo “E’ stupore improvviso di Federica Graziadei”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...